Be Mum In 2013

Sorridi… e tutto sembrerà più semplice!!


Lascia un commento

Mamme – manager della famiglia

Ogni mamma, per sopravvivere ai mille impegni quotidiani, deve sapersi organizzare al meglio: portando il mondo sulle proprie spalle o bilanciando i compiti tra tutti i membri della famiglia?

A qualcuna piacerebbe arrivare a sera tramortita e vedere il proprio marito/compagno che, di ritorno dal lavoro, si siede sul divano aspettando di essere servito oppure esce a fare l’aperitivo/serata con gli amici?

Secondo i dati ISTAT l’uomo dedica, in media,  il 6% della giornata al lavoro familiare, contro il 20% delle donne lavoratrici. Io non posso proprio lamentarmi, mio marito mi STRA-AIUTA! Però dobbiamo ammettere che, in linea di massima, i dati riportati rispecchiano la realtà.

Tuttavia, siamo sincere, quante volte ci lamentiamo di COME ci aiutano.. la lavastoviglie è riempita male, non si pulisce così, è ancora sporco, cosa hai comprato?!?!?! E potrei scrivere un elenco lunghissimo!

Quindi, prendiamo l’elenco delle attività che dobbiamo assolutamente fare – IMPORTANTI – e cerchiamo di dividerle equamente tra mamma, papà e figli: se i bambini sono piccoli, ci dovrà sempre essere qualcuno ad occuparsi di loro, i più grandicelli ci possono aiutare con i compiti semplici e quelli grandi possono diventare parte integrante dell’organizzazione.

Chi apparecchia? Chi cucina? Chi sparecchia? Chi lava i piatti o carica e svuota la lavastoviglie? Chi pulisce cosa? Chi va a fare la spesa? Chi mette a nanna i bambini oggi? Chi stende? Chi ritira i panni e li piega? Chi lava la macchina?

Insegniamo ai papà a fare le faccende domestiche e a cucinare ricordandoci che ognuno ha il proprio stile… anche se non passano la scopa come noi, l’importante è che sia pulito; anche se non mescolano il risotto da manuale, l’importante è che non attacchi. Insegniamo a fare la spesa: la prima volta ci chiameranno 20 volte per chiedere dove possono trovare le cose scritte sulla lista, torneranno a casa con qualcosa in più e con qualcosa di sbagliato.. col tempo impareranno. Insegniamo ai papà ad occuparsi dei figli: fare il bagnetto ai bimbi piccoli, prepararli per andare a letto, preparare lo zaino per andare a scuola.

L’importante è non mollare dicendo semplicemente “non sei capace, la prossima volta vado io e faccio prima”. Come si dice? “Nessuno è nato imparato”, quindi armiamoci di tanta pazienza e insegniamo loro ad aiutarci. 

Annunci